Calcio Serie A 2018, scudetto al Napoli di Sarri?

Calcio Serie A 2018, scudetto al Napoli di Sarri?

Dopo otto giornate del campionato di calcio 2017-2018 di Serie A, cambiano e non di poco le Bet365 Scommesse  sulla squadra che a fine stagione si aggiudicherà il torneo. Dopo sei anni di dominio assoluto, infatti, la Juventus non sembra essere più quella corazzata che, almeno in Italia, sinora era apparsa quasi imbattibile. Ne sa qualcosa la Lazio che, proprio all’ottavo turno, ha vinto contro la Juventus in quello che per tanto tempo era stato il fortino dei bianconeri, ovverosia l’Allianz Stadium.

Ed allora, dopo i tempi d’oro ed i due scudetti ai tempi di Diego Armando Maradona, lo scudetto in questa stagione andrà al Napoli guidato dal mister Maurizio Sarri? La domanda è d’obbligo visto che gli azzurri di capitan Hamšík, e dei tre tenori Mertens, Insigne e Callejon, hanno vinto le prime otto partite di Serie A conquistando il massimo, ovverosia 24 punti che hanno portato il Napoli a mettere a segno la prima fuga della stagione.

A pensare che sia arrivato l’anno del Napoli non sono solamente i tanti tifosi partenopei, ma anche campioni del recente passato che sono stati protagonisti di grandi sfide proprio contro gli azzurri. Uno di questi è stato l’ex difensore del Milan e della Nazionale Paolo Maldini che, in un’intervista che è stata rilasciata al Corriere dello Sport, ha non a caso dichiarato che ‘Spero che il Napoli riesca a fare suo lo scudetto’.

Il Napoli sinora è stato perfetto in campionato, un po’ meno in Europa, con la Champions League, dopo aver perso la prima gara in trasferta per 2 a 1 contro lo Shakhtar Donetsk, e rimediando poi in casa al San Paolo conquistando i primi tre punti nel suo girone con il 3 a 1 al Feyenoord.

L’impressione, non ufficialmente confermata, è quella che il Napoli stia puntando tutto sul campionato rispetto ad una Champions League che, considerando squadroni come Barcellona, Real Madrid e Bayern Monaco, è chiaramente più difficile da vincere.

Per quanto visto sinora in campionato il Napoli ha il torneo in pugno a patto però che la condizione fisica dei giocatori cosiddetti titolari rimanga quella attuale. In particolare, è fondamentale l’apporto, oltre che del trio d’attacco, di giocatori come Jorginho a centrocampo e di Koulibaly in difesa.

In attacco, inoltre, Mertens per il momento, considerando l’infortunio di Milik, sarà chiamato a fare gli straordinari nel reparto offensivo aspettando l’apertura del mercato di gennaio quando potrebbe arrivare, alla corte del Presidente Aurelio De Laurentiis, l’attaccante Roberto Inglese che è già di proprietà del Napoli, ma al momento è stato lasciato in prestito al Chievo Verona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *