Gli aspiratori nei laboratori odontotecnici

Gli aspiratori nei laboratori odontotecnici

L’odontotecnico è il professionista che si occupa di progettare e realizzare protesi di vario genere, ponti, capsule dentali e apparecchi per la cura delle problematiche riguardanti la mal occlusione dentale. La maggior parte di questi apparati sono prodotti personalizzati per il singolo cliente, operazione che viene svolta dall’odontotecnico in persona.

Costui si occupa quindi di preparare stampi in gesso, in cui colare materiali diversi, ma anche di predisporre varie strutture atte a ricoprire o sostituire i denti dei pazienti. La sua giornata lavorativa può svolgersi in un singolo studio odontotecnico, o anche presso lo studio di uno o più dentisti. Tra gli strumenti necessari alla professione di odontotecnico uno tra i più utili è l’aspiratore professionale.

Di cosa si tratta

laboratori odontotecniciL’aspiratore è un’apparecchiatura che consente di filtrare l’aria presente all’interno di una stanza, per rimuovere da essa tutte le particelle in sospensione, siano esse semplice e innocua polvere o anche sostanze nocive.

Come ci suggerisce il sito http://www.emeritalia.it/ nel caso dell’odontotecnico le operazioni di preparazione delle protesi dentali portano a lavorare, cesellare, modellare e molare materiali in più diversi, che spesso rilasciano nell’aria sostanze non adatte ad essere inalate. L’aspiratore quindi dovrà essere sempre attivo durante l’attività dell’odontotecnico, in modo da filtrare dall’aria i residui di lavorazione in modo rapido ed efficiente.

Che tipo di aspiratori

In commercio sono disponibili diversi modelli di aspiratori, che rispondono alle esigenze di ogni singolo professionista. Le dimensioni e la capacità di filtraggio dipendono dal tipo di lavoro volto dall’odontotecnico. Sono infatti disponibili aspiratori che consentono di rimuovere solo particelle asciutte dall’aria, mentre altri sono adatti per le condizioni di lavoro con materiali umidi, in presenza di acqua.

Sono disponibili anche aspiratori adatti ad essere trasportati con facilità, quindi molto leggeri e compatti, che permettono all’odontotecnico di spostarsi con la sua attrezzatura nello studio di vari dentisti nel corso della settimana.

Le caratteristiche di un aspiratore

Oltre che per le dimensioni gli aspiratori si differenziano anche per la quantità di aria che riescono a filtrare nel corso del tempo e per il tipo di filtraggio che sono in grado di attuare. Inoltre nel caso degli odontotecnici l’aspiratore ideale deve essere anche molto silenzioso, questo perché l’apparecchiatura deve rimanere per forza nei pressi dell’operatore e sarà attiva per lunghi periodi ai giorno.

Se dovesse risultare eccessivamente rumoroso durante l’utilizzo l’odontotecnico dovrebbe indossare delle cuffie, per evitare che di essere esposto a rumori eccessivamente molesti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *