Traslocare senza stress: alcuni consigli per vivere meglio

Traslocare senza stress: alcuni consigli per vivere meglio

Per molte persone il giorno del trasloco è un vero incubo, a causa del fatto che all’ultimo secondo si scoprono ancora decine di cose da fare, per le quali si ha un tempio minimo. La principale fonte di stress è proprio il dover svolgere tanti compiti tutti insieme, mentre alcuni di essi si potrebbero tranquillamente eseguire con grande anticipo.

Organizzare al meglio il trasloco

Per poter sopportare il giorno del trasloco senza troppo stress è possibile organizzare ogni cosa con anticipo, magari anche predisponendo alcune delle cose da trasportare qualche settimana prima del fatidico giorno.

Del resto non è per forza necessario impacchettare tutto all’ultimo secondo: molti oggetti che abbiamo in casa in effetti non hanno un’utilità quotidiana, li potremo quindi inscatolare, e ci attenderanno fino al giorno del trasferimento. Se abbiamo una zona idonea in casa, lasciamo tutte le scatole preparate nello stesso posto, in modo che non creino confezione anzitempo.

Rinunciare a qualcosa

traslocare senza stressQuando si trasloca spesso si ritrovano oggetti che neppure ci si ricordava di possedere. Il periodo prima del trasloco si può intelligentemente  utilizzare per fare pulizia delle cose inutili. Attrezzatura per la fonduta regalata da una vecchia zia, le lenzuola vecchie ormai rovinate, vestiti mai indossati negli ultimi 36 mesi.

Tutte queste cose possono finire tranquillamente a un mercatino, alcune possono anche essere tranquillamente buttate, non mancheranno a nessuno e ci troveremo con meno merce da trasportare all’ultimo secondo. Si tratta anche di un ottimo esercizio zen, che ci aiuta a ricominciare daccapo in una nuova casa.

Le ditte di traslochi

La quantità di oggetti che si devono trasportare durante un trasloco dipendono dal singolo caso. C’è chi ha minime quantità di oggetti e chi invece ama collezionare di tutto, allo stesso modo c’è chi decide di lasciare nella vecchia casa alcuni mobili vecchi e chi invece trasporta anche la legna del caminetto. In ogni caso conviene sempre contattare una ditta di traslochi, soprattutto per quanto riguarda il trasporto dei pacchi e dei mobili più ingombranti.

Per quanto riguarda il trasloco prezzi interessanti si possono ottenere tagliando i servizi inutili, come ad esempio la preparazione dei pacchi o lo smontaggio dei mobili più piccoli e leggeri. Per tutto il resto conviene pagare un professionista, non solo svolgerà le operazioni in tempi brevissimi, ma lo farà anche molto meglio di noi, visto che è il suo lavoro e lo fa da molto tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *